Tra i principi fondamentali della nostra carta costituente si annovera la tutela e la promozione del patrimonio storico e artistico. L’art. 9 della Costituzione dispone che:

”la Repubblica promuove lo sviluppo della cultura e la ricerca scientifica e tecnica. Tutela il paesaggio e il patrimonio storico e artistico della Nazione”.

I veicoli di interesse storico costituendo un patrimonio nazionale di grande valore, in quanto circolanti, possono essere considerati alla stregua di un museo itinerante. Sono pertanto meritevoli di tutela secondo il dettato costituzionale. La legislazione nazionale contiene varie norme dedicate alla cura, valorizzazione e tutela dei veicoli storici.

E’ possibile consultare:

  1. Normativa

    I veicoli storici sono classificati dal legislatore italiano in veicoli d’epoca e veicoli di interesse storico e collezionistico.
    Di seguito è possibile consultare la normativa nazionale di riferimento in tema di:

    1. Circolazione dei veicoli storici
    2. Tasse automobilistiche

      Per effetto della Legge 23 dicembre 2014, n. 190, art. 1, comma 666, che ha abrogato i commi 2 e 3 dell’ art. 63 della Legge n. 342/2000, a partire dal 1° gennaio 2015, non è più riconosciuta l’esenzione dalla tassa automobilistica ai veicoli ultraventennali di particolare interesse storico e collezionistico. Tuttavia, ad oggi, alcune Regioni, ai sensi di specifiche Leggi Regionali, riconoscono l’esenzione.

      Nella seguente tabella sono riportati tutti i riferimenti alle Leggi regionali; la distinzione tra i veicoli ultratrentennali, per i quali l’esenzione è automatica, ed i veicoli ultraventennali, per i quali l’esenzione, invece, è legata al riconoscimento di storicità dei Registri Storici; i relativi Registri Storici riconosciuti dalle singole Regioni; l’importo dovuto per ogni singola Regione della tassa di circolazione, in caso di circolazione del veicolo.

    3. IPT-Imposta Provinciale di Trascrizione
    4. Sistemi di ritenuta
  2. Giurisprudenza

    Veicoli storici e tassa automobilistica: illegittimità della Legge Regione Veneto

    Corte Costituzionale Sentenza n. 242 del 22 novembre 2016
    Veicoli di interesse storico e collezionistico - soggezione al pagamento della tassa automobilistica - Legge di stabilità 2015 - esenzione prevista da Legge regionale n. 6/2015 Veneto – dichiarazione di illegittimità costituzionale

    Sentenza Corte Costituzionale - n. 199 del 21 luglio 2016

    Veicoli di interesse storico e collezionistico - soggezione al pagamento della tassa automobilistica - Legge di stabilità 2015 - esenzione prevista da Legge regionale n8/2015 Umbria e n. 14/ 2015 Basilicata) – dichiarazione di illegittimità costituzionale 

    Sentenza Corte di Cassazione VI Sezione Civile n. 3837 del 15 febbraio 2013

    Veicoli di interesse storico e collezionistico – veicoli ultraventennali – esenzione ex art 63 L. 342/2000 - determinazione ASI – carattere autorizzatorio – rendita di posizione - non sussiste – soggetti con requisiti di legge non aderenti all’ASI – libertà di associazione - esenzione dalla tassa automobilistica - sussiste

    Corte Costituzionale -  sentenza  n. 288 del 19 dicembre 2012

    Tassa automobilistica – natura giuridica – tributo proprio derivato – limiti fissati dalla legislazione nazionale – sussiste

  3. Atti Parlamentari

    Attualmente sono allo studio del Parlamento n. 3 atti parlamentari  che recano modifiche alla disciplina attualmente vigente in tema di veicoli storici:

    • C.1366 recante "Modifiche al codice della strada, di cui al decreto legislativo 30 aprile 1992, n. 285, e altre disposizioni concernenti le caratteristiche dei veicoli, la disciplina della circolazione stradale, la tutela dei veicoli storici e il regime sanzionatorio delle violazioni", di iniziativa parlamentare, presentato alla Camera il 14 novembre 2018 e assegnato, il 5 dicembre 2018, alla  9ª Commissione permanente (Trasporti, poste e telecomunicazioni) per l'esame in sede referente. Consulta la proposta di legge 
    • C.843 recante "Modifiche al codice della strada, di cui al decreto legislativo 30 aprile 1992, n. 285, e altre disposizioni concernenti la disciplina dei veicoli di interesse storico e collezionistico e delle relative associazioni amatoriali" di iniziativa parlamentare, presentato alla Camera il 2 luglio 2018. L'atto non è stato ancora assegnato per l'esame in sede referente e non si dispone ancora del testo.
    • S.819 recante "Disposizioni per la tutela e la valorizzazione dei veicoli storici" di iniziativa parlamentare, presentato al Senato il 26 settembre 2018. Il disegno di legge è ancora da assegnare alla Commissione competente per l'esame in sede referente. Consulta il testo.  

Un viaggio in auto d'epoca ha senza dubbio un fascino particolare. Basta varcare i confini urbani, ritrovarsi in campagna ed ecco che già "il viaggio è la meta."

Se si punta a una tragitto più lungo, si dovrebbe sempre ricordare che non tutti i veicoli storici sono stati progettati per sostenerlo, quindi è fondamentale non sovraccaricare la propria auto o moto. Anche quando si procede a tappe brevi verso la destinazione è bene equipaggiarsi con qualsiasi strumento, pezzo di ricambio necessari per una prima assistenza.

Prima di intraprendere il tuo viaggio consulta la Check List dedicata a te.